martedì 9 gennaio 2018

Recensione a "Un tubino è per sempre" di Jane L. Rosen



Autore: Jane L. Rosen.
Editore: Edizioni Piemme.
Data uscita: 7 febbraio 2017.
Prezzo ebook: 9,99 euro – cartaceo: 17,90 euro.
N. pagine: 248.
Link per l'acquistoUn tubino è per sempre


Natalie lavora da Bloomingdale's, ed è in preda alla tristezza da quando il suo ex ha annunciato il suo fidanzamento con un'altra.
Felicia è da sempre innamorata del suo capo, e ha una sola notte per scoprire se il suo amore è corrisposto.
Andie di mestiere si occupa di mariti infedeli - lavora in un'agenzia investigativa -, ma finalmente si ritrova tra le mani un caso che potrebbe farle ritornare la fiducia nell'amore.
E poi c'è una giovane modella arrivata a New York dall'Alabama, un'attrice di Hollywood terrorizzata dal suo debutto a Broadway, una brillante laureata alla Brown che finge di essere un'altra sui social: per queste ragazze la vita sta per cambiare magicamente, grazie a un piccolo, nero ed elegantissimo capo di vestiario.
Un tubino nero che porta eleganza, bellezza, e soprattutto, l'amore nelle loro vite, incrociandole in modi inaspettati. Perché non si è mai fuori posto, con un tubino nero.
In questo delizioso e scoppiettante romanzo femminile, il capo più amato e desiderato dalle donne passa di mano, di vita in vita, in modi imprevedibili, toccando i destini di nove ragazze. Perché a volte basta un abito per raccontare una storia. E per dare inizio a un amore.

Divertente, saggio e pieno di umorismo, un romanzo che vi conquisterà." Daily Mail "Una commedia romantica che svetta tra le letture di quest'inverno come uno dei grattacieli illuminati di Manhattan." Glamour "Una lettera d'amore a New York. Era da Colazione da Tiffany che non si parlava di tubini neri in modo così fantastico." Katie Couric


Non appena ho iniziato a leggere questo libro, la mia prima impressione è stata non proprio incoraggiante. Ho pensato che avrei abbandonato presto la lettura o che ci avrei impiegato un secolo a finirla e invece… Un tubino è per sempre si è rivelata una piacevolissima sorpresa, smentendo del tutto la mia prima impressione.
Ciò che manda in tilt, all’inizio, è il fatto che ogni capitolo sia interpretato da un personaggio diverso, per cui si ha l’impressione di una grande confusione tra tutti quei nomi e quelle storie. Poi più si va avanti nella lettura, più si capisce che tutte quelle storie sono intrecciate da un filo conduttore che le lega con una maestria impressionante, lasciando al lettore una chiave di lettura semplice e immediata. La Rosen studia una trama perfetta nella sua complessità, accompagnando il lettore nelle vite di tante persone e coinvolgendolo nelle loro emozioni.
E allora scopri la storia della modella che viene da un piccolo paese di provincia e che evita di parlare a causa del suo marcato accento del sud che la mette in imbarazzo, la storia dell’attore di Hollywood tradito e abbandonato dalla fidanzata, che cerca un modo per mantenere la sua reputazione e trova, invece, l’amore vero, la storia della commessa di Bloomingdale’s, troppo triste per aver perso quello che credeva l’uomo della sua vita per accorgersi che qualcun altro la sta guardando con occhi diversi, la storia del vedovo che per uscire dal suo lutto si è affidato alla persona sbagliata, ma c’è anche la storia della sua segretaria, da sempre innamorata di lui, della laureata alla Brown alla ricerca del suo posto nel mondo, dell’investigatrice privata che ha perso la fiducia negli uomini e li crede tutti fedifraghi, alle prese con un caso che le farà cambiare idea, del creatore di cartamodelli polacco alla soglia della pensione, e di tanti altri personaggi, medici, fidanzate, commesse, amiche, agenti dello spettacolo, addetti stampa.
Qual è il filo conduttore che lega tutti loro? Semplice: un tubino nero.
Può un tubino nero cambiare le vite di così tante persone? Per quanto strano possa apparire, pare proprio che la risposta sia sì.
Per sapere come, dovrete immergervi nella lettura di questo magico romanzo, che saprà conquistarvi con una semplicità e una sensibilità unici.
Non posso esimermi dal fare i miei complimenti all’autrice per aver smentito la mia prima impressione e avermi conquistata con il suo stile semplice e diretto e con le sue storie divertenti, emozionanti, a volte ironiche, a volte profonde.

Buona lettura a tutti ;)


Nessun commento:

Posta un commento