mercoledì 29 novembre 2017

Cover Reveal "Impossibile" di Julia Sykes



Siete pronte  al cover reveal di questo nuovissimo libro della Quixote Edizioni? Devo dire che anche questa volta si sono superati e  non vedo l'ora di leggere questo romanzo e di recensirlo per voi! 
Buon cover reveal Julia! 




Autrice: Julia Sykes

Editore: Quixote Edizioni

Prezzo ebook: Da definire

Titolo: Impossibile

Data d'uscita: 29/11/2017









Claudia... 

La mia vita è cambiata inesorabilmente quella notte; la notte in cui mi hanno rapita. Ho salvato la vita di un uomo, ma cosa mi è costato? Posso convincerlo a salvarmi a sua volta? Lo odio per ciò che mi ha fatto, ma più a lungo rimango intrappolata con lui, più difficile mi risulta aggrapparmi a quel sentimento. È un enigma di uomo, arrogante in modo sconvolgente, a volte contrito, altre spaventosamente aggressivo a seconda dei momenti. E il dolore nei suoi occhi è come uno specchio per il mio. Più a lungo resto nelle sue mani, più divento confusa. La mia libertà vale abbastanza da tradirlo? 

Sean... 

La mia prigioniera è bella, intelligente e ribelle. Questo connubio attraente piace al mostro che è in me. Voglio conquistare quella ribellione e prendere possesso della sua bellezza. Bramo di reclamare la sua innocenza e tenerla per me. Ma l'uomo che sono sa che non ci sarebbe nulla di più sbagliato. Devo decidere chi è più forte: il mostro o l'uomo? In un caso o nell'altro, ho una sola certezza: non la lascerò mai andare. 





martedì 28 novembre 2017

Anteprima "Maledetto Natale" di Mariella Mogni

Torna, finalmente, dopo l’indimenticabile “Sarai il mio giocattolo”, Mariella Mogni con il suo nuovo romanzo “Maledetto Natale”. E io, personalmente, non sto più nella pelle!
La penna di Mariella Mogni è tra le migliori dell’intero panorama italiano. Il suo erotismo fine ed elegante, tenuto insieme da storie di vero spessore, creano un legame profondo fra il lettore e i personaggi descritti, che lo tengono incollato all’e-rider fino all’ultima riga.
Per quanto mi riguarda, Mariella e i suoi romanzi dovrebbero essere indetti patrimonio dell’umanità!



Titolo: MALEDETTO NATALE
Genere: erotico
Casa editrice: Eroscultura
Pagine: 170
Costo: 3,99 euro
Uscita: 1 dicembre 2017
Formato: ebook



Sinossi
Come dovrebbe essere una storia d’amore tra una donna e un uomo? Certo, ognuno di noi avrà la propria risposta, ma siamo sicuri che la maggior parte risponderebbe: dolce passionale, commovente. Qualcuna/o aggiungerebbe: impetuosa, carnale, a tratti feroce. Mariella Mogni ci dona tutti questi ingredienti per una straordinaria cena di Natale. Ed è proprio a pochi giorni dal Natale che il romanzo prende le mosse. Federica, sola e amareggiata, ripercorre gli ultimi otto mesi, segnati dalla sua storia con Michele. Un amore nato per caso, su un treno, e sballottato da una città all’altra in cerca di un difficile equilibrio. È stato facile per entrambi abbandonarsi a una passione travolgente, assoluta, di quelle che lasciano i segni sul corpo e riempiono il cuore di speranza. Ma la storia di Federica e Michele non sembra essere nata sotto i migliori auspici e lei non riesce ad adattarsi al ruolo di amante di un uomo sposato, legato da obblighi e sensi di colpa a una donna che non ama più. Per questo si prepara a trascorrere il Natale da sola. Il maledetto Natale delle amanti, delle donne costrette a ripetere “Scegli, o me o lei” Quante donne e uomini si ritroveranno in Federica e Michele, quanti soffriranno per i contrasti, le liti, le discussioni. E quanti si ecciteranno per la passione che cola come miele da queste pagine così ben scritte, perché un amore senza passione e carne, si chiama amicizia. ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO


Biografia
Mariella Mogni è nata e vive in provincia di Firenze, con il marito, il figlio e un gatto. Laureata in lettere, con una tesi su Giacomo Leopardi, si ritiene una casalinga felice e realizzata. Ama cucinare, occuparsi della propria famiglia ed è una lettrice accanita. Nei suoi romanzi predilige approfondire il lato psicologico dei personaggi raccontando storie spesso scomode anche se profondamente legate alla vita di tutti i giorni. Curiosa e riflessiva per natura, pone al centro della narrazione i rapporti di coppia mettendone in luce le dinamiche e le contraddizioni. Pur scrivendo da sempre, ha iniziato a pubblicare solo a partire dal 2015 quando ha partecipato al secondo concorso “Entra anche tu in Sperling Privé”, indetto dalla casa editrice Sperling & Kupfer, aggiudicandosi il primo posto con “Concerto a due voci”, il suo primo romanzo erotico, pubblicato nel febbraio 2015. A questo è seguito “Oltre l’amore” sempre per la collana digitale di Sperling, uscito nel luglio 2015. Nel 2016 è approdata alla collana YouFeel di Rizzoli pubblicando quattro romanzi anch’essi appartenenti al genere erotico: Peccati di famiglia (luglio 2016), I nostri incontri proibiti (ottobre 2016), La donna di tutti (febbraio 2017), Sarai il mio giocattolo (luglio 2017). Maledetto Natale segna il suo esordio con la Casa editrice Eroscultura.



sabato 25 novembre 2017

Recensione "Il viandante" di Jane Harvey-Berrick







Autrice: Jane Harvey-Berrick

Titolo: Il viandante

Casa editrice : Delrai Edizioni

Genere: Romance contemporaneo

Prezzo ebook: 3,99 euro

Prezzo cartaceo: 16,50 euro





La Traveling Series è composta da:



#1 Il Viandante
25 ottobre 2017

#2   La viandante
28 Dicembre 2017







Era uno normale, carino a prima vista. In realtà era straordinario, anche se non sempre gentile, e bellissimo. 

“Bello” era una parola troppo riduttiva per la sua pelle liscia e dorata; per il viso, descritto dagli zigomi decisi, e il mento volitivo. 

Aveva gli occhi del colore del mare prima di una tempesta, l’espressione dubbiosa e vulnerabile, 

labbra morbide e carnose, dello stesso colore della rosa rossa in sboccio; il suo corpo statuario, scolpito, pericoloso.

Poteva respirare fuoco, mangiare fiamme, e la parola “amore” bruciava insieme a quelle sulle sue labbra.

Ero già coinvolta da lui da prima che mi rendessi conto dell’inizio della nostra storia.
È stato divertente il modo in cui sono andate le cose.

Aimee ha dieci anni quando la sua strada incrocia quella di Kes, abile ragazzino circense, e scopre così la magia del circo. 

Lui è tutto ciò che lei non sarà mai: libero, felice e senza paura. Sono sufficienti due settimane all’anno per unire i due giovani, e la loro amicizia si trasforma pian piano in qualcosa di più profondo, intrinseco, ma anche molto pericoloso. 

Aimee infatti sa che Kes non potrà mai fermarsi in un solo luogo e che il suo cuore è destinato a seguirlo in capo al mondo pur di stare con lui.

Il sentimento dei ragazzi spaventa entrambe le famiglie, perché motore di comportamenti impulsivi e illogici. 

Ma Aimee non vuole rinunciare all’amore per Kes, e lui sa che nessuna lo conosce quanto lei. 

Lottare, però, non è facile quando a volersi unire sono due mondi tanto distanti tra loro e per Aimee e Kes la vita sembra diventare impossibile nell’attesa dell’altro.






Il primo romanzo della Traveling Series dalla penna ipnotica della scrittrice Jane Harvey-Berrick, un successo internazionale che ha fatto innamorare migliaia di lettori.







Sull'autrice:


Jane Harvey-Berrick fa magie in ogni pagina del libro. Perché Kes ed Aimee si riconoscono e non c'è distanza nello spazio e nel tempo che li possa tenere separati. Fin dall'inizio, è amore oltre ogni confine.
(Amazon Review)

La scrittura di questa autrice ti fa sentire veramente tutte le emozioni possibili ed è in grado di aprirti gli occhi sulla vita del circo. È una storia che mette in contrasto cosa ti dice il cuore e cosa ti impone la mente.
(Amazon Review)








Ciao a tutti, è da un po' che non mi faccio viva a rompervi le scatole con qualche recensione, ma non posso fare a meno di parlare di libri! Oggi è il turno de Il viandante di Jane Harvey- Berrick. 
Volevo aspettare a leggere questo romanzo, dato che fa parte di una duologia, di cui il secondo esce fine dicembre, (manca poco per fortuna!),  ma non sono riuscita a resistere. 
Ero rimasta affascinata dalla trama e dalla copertina anche, la DelraiEdizioni pubblica autrici bravissime e cura tantissimo i dettagli dei suoi scritti, e ho iniziato a leggerlo. Il libro è diviso in due parti. Nella prima parte troviamo la nostra protagonista, Aimee, durante il giorno del suo decimo compleanno. Lei, come regalo sceglie di passare la giornata al circo. Per Aimee il circo significa vivere nella magia in modo costante. E quando dice ai suoi genitori di voler andare al circo, suo padre la rimprovera malamente. Aimee ammira la vita circense e ne vorrebbe fare parte da una parte, perchè i circensi non sono obbligati  a rimanere nel Minnesota per tutta come lei la vita, ma di viaggiare in giro per il mondo.
Ma alla fine il suo desiderio si avvera e passa il suo compleanno in questo mondo magico chiamato  circo.
Durante questo giorno così speciale conosce Kes. Già da bambino Kes ruba il cuore di Aimee, e non solo il suo. Ovviamente ha in pugno anche me.
Aimee conosce anche il Signor Albert. All'inizio ne è spaventata, perchè è una scimmia ma la paura nei suoi confronti dura poco.




 Kes e Aimee hanno un legame profondo, ma non tutto dura per sempre. Avevano dei progetti insieme, volevano entrambi partire per sempre, ma ovviamente ciò non accade.
Aimee e Kes aspettano ansiosi ogni loro nuovo incontro, finchè non succede qualcosa che li terrà separati e senza sapere più nulla l'uno dell'altra.
Passano così otto anni e gioco del destino vuole che si rincontrino. Ma non sarà facile per loro tornare  quelli che erano prima, soprattutto perchè entrambi sono stati ingannati. Cosa succederà? Aimee e Kes sono destinati a vivere  insieme la magia dell'amore? Leggete questo romanzo, non ve ne pentirete!



Ora io aspetto con ansia il secondo volume, e non vedo l'ora di ringraziare di persona l'autrice per tutte queste emozioni che mi ha fatto provare.
Infine un grazie enorme a Malia Delrai che ha creato questa casa editrice  che merita tantissimo, anche più di quelle famose, e che lavora tanto per farci leggere storie da dieci e lode! Grazie!!

venerdì 24 novembre 2017

Blog tour "Cruel Man" di Anisa Gjikdhima



Autrice: Anisa Gjikdhima

Titolo: Cruel Man

Genere: Dark Romance

Prezzo ebook: 3,99 euro



La Serie Falco è composta da:

#1 Dark Man
29 Aprile 2017

#2   Cruel Man
29 Novembre 2017

#3   ???

#4  ???


Eccoci qui con una nuova tappa del Blogtour dedicata a Cruel Man di Anisa Gjikdhima. Oggi sul nostro blog conosceremo i personaggi di questo fantastico romanzo, e chissà forse anche degli altri libri della serie. Tocca a voi scoprirlo leggendo!!
Di seguito vi lascio la trama del nuovo romanzo di Anisa.
Mi raccomando non tutto è come sembra (frase che mi ripete quella carissima persona che è l'autrice ogni volta che le chiedo qualcosa!)




Presentazione Personaggi








Presta-volto personaggi


















 





Porto Rico

Damian Montero è stato temprato da un passato difficile che l'ha reso immune ai sentimenti e ai legami duraturi.
Niente e nessuno è in grado di scalfirlo... finché Blanca, una mattina, irrompe nel suo rifugio sicuro.
Un passato che li accomuna, segreti a lungo celati, che li hanno privati per sempre della loro libertà.


"Ho trascorso la mia vita con la paura, ho evitato le persone come lui perché sapevo che ne sarei rimasta devastata.
L'oscurità è l'unica cosa che conosce, e sto tentando di salvarlo.
Ma a quale prezzo?"






Seguite le altre tappe del blogtour mi raccomando!!

giovedì 23 novembre 2017

Review Party "La ragazza della neve" di Pam Jenoff



Titolo: La ragazza della neve
Autorice: Pam Jenoff
Casa editrice: Newton Compton
Prezzo ebook: 4,99 €

TRAMA

Noa ha sedici anni ed è stata cacciata di casa quando i genitori hanno scoperto che è rimasta incinta dopo una notte passata con un soldato nazista. Rifugiatasi in una struttura per ragazze madri, viene però costretta a rinunciare al figlio appena nato. Sola e senza mezzi trova ospitalità in una piccola stazione ferroviaria, dove lavora come inserviente per guadagnarsi da vivere. Un giorno Noa scopre un carro merci dove sono stipate decine di bambini ebrei destinati a un campo di concentramento e non può fare a meno di ricordare suo figlio. È un attimo che cambierà il corso della sua vita: senza pensare alle conseguenze di quel gesto, prende uno dei neonati e fugge nella notte fredda. Dopo ore di cammino in mezzo ai boschi Noa e il piccolo, stremati, vengono accolti in un circo tedesco, ma potranno rimanere a una condizione: Noa dovrà imparare a volteggiare sul trapezio, sotto la guida della misteriosa Astrid. In alto, sopra la folla, Noa e Astrid dovranno imparare a fidarsi l'una dell'altra, a costo della loro stessa vita.


RECENSIONE

«Ci sono così poche cose di cui si possa essere certi di questi tempi, ma trovare una mano da tenere mentre percorri questo cammino rende migliori anche i tempi più difficili e può fare del più strano dei villaggi la tua casa».

Non mi sorprende che un libro di Pam Jenoff sia stato per mesi tra i bestseller del New York Times, sarà che il suo genere di romanzi si avvicina di gran lunga ai miei gusti!
E con gli occhi ancora gonfi di lacrime, con questa recenzione spero di riuscire a tramandarvi tutte le emozioni che ho provato leggendo questo libro. Anche se dopo le prime pagine la storia un po' rallenta, ma non a tal punto da diventare pesante o noiosa.
Per arrivare a qualche colpo di scena dobbiamo aspettare di superare la metà del libro, ma vi assicuro che ne varrà la pena, fino ad arrivare al finale, un turbinio di emozioni, gioia, rabbia, paura... vi assaliranno proprio come hanno fatto con me!
Il romanzo, ambientato ai tempi della seconda guerra mondiale, oltre all'orrore e alle sofferenze, lascia spazio all'amore vero, ai legami che inevitabilmente si creano tra persone che stanno scappando da morte certa e che, per forza si cose, devono fidarsi l'una dell'altra.
Da una parte Astrid, una donna che ha perso tutto, famiglia e amore e che ormai aveva perso anche le speranze di innamorarsi ancora, trova conforto nelle braccia di un collega circense, dal passato altrettanto spiacevole. E scoprirete poi se la loro è più di una semplice consolazione nel periodo della guerra.
Dall'altra Noa, allontanata dalla sua stessa famiglia per  avere in grembo il figlio di un tedesco, che si ritrova sola a badare a se stessa nel periodo più buio della storia. Ma che con il suo coraggio riesce ad andare avanti.
Due destini che si intrecciano, due persone che rimaste sole, hanno ritrovato una famiglia l'una nell'altra, nonostante alle spalle abbiano un passato che non sono ancora pronte a condividere, facendo ritrovare loro la speranza,  che in quei tempi è ben lontana dalla realtà.
Pam Jenoff, con la sua scrittura semplice e senza troppe pretese, riesce a renderti parte del libro, ad assaporare l'intensità dei sentimenti che i protagonisti provano in quel momento. In genere i libri troppo lunghi rischiano di avere parti piatte, invece l'autrice riesce a rendere interessanti tutte le pagine.
L'unico difetto che ho trovato, ma giusto se vogliamo essere critici, è che non azzarda ad intrecciare troppo la trama, forse mi sarei aspettata qualche sorpresa in più durante la lettura.
Ma comunque alla fine del libro ci sono arrivata in una valle di lacrime!!!
Vorrei aggiungere di più, ma non amo anticipare nulla. Spero vi fidiate di me se vi dico che questo lavoro è ssolutamente da non perdere.
4 stelline!

Maura

Recensione a La colonna di fuoco.




Autore: Ken Follett.
Editore: Mondadori.
Data uscita: 12 settembre 2017.
Prezzo ebook: 16,99 euro – cartaceo: 27,00 euro.
N. pagine: 912.
Link per l'acquistoLa colonna di fuoco

Sinossi:

DOPO I PILASTRI DELLA TERRA E MONDO SENZA FINE, LA COLONNA DI FUOCO, IL NUOVO GRANDE ROMANZO DELLA SAGA DI KINGSBRIDGE.
Gennaio 1558, Kingsbridge. Quando il giovane Ned Willard fa ritorno a casa si rende conto che il suo mondo sta per cambiare radicalmente. Solo la vecchia cattedrale sopravvive immutata, testimone di una città lacerata dal conflitto religioso. Tutti i principi di lealtà, amicizia e amore verranno sovvertiti. Figlio di un ricco mercante protestante, Ned vorrebbe sposare Margery Fitzgerald, figlia del sindaco cattolico della città, ma il loro amore non basta a superare le barriere degli opposti schieramenti religiosi. Costretto a lasciare Kingsbridge, Ned viene ingaggiato da Sir William Cecil, il consigliere di Elisabetta Tudor, futura regina di Inghilterra. Dopo la sua incoronazione, la giovane e determinata Elisabetta I vede tutta l'Europa cattolica rivoltarsi contro di lei, prima tra tutti Maria Stuarda, regina di Scozia. Decide per questo di creare una rete di spionaggio per proteggersi dai numerosi attacchi dei nemici decisi a eliminarla e contrastare i tentativi di ribellione e invasione del suo regno. Il giovane Ned diventa così uno degli uomini chiave del primo servizio segreto britannico della storia. Per quasi mezzo secolo il suo amore per Margery sembra condannato, mentre gli estremisti religiosi seminano violenza ovunque. In gioco, allora come oggi, non sono certo le diverse convinzioni religiose, ma gli interessi dei tiranni che vogliono imporre a qualunque costo il loro potere su tutti coloro che credono invece nella tolleranza e nel compromesso.
Dopo il successo straordinario de I pilastri della terra e Mondo senza fine, la saga di Kingsbridge che ha appassionato milioni di lettori nel mondo continua con questo magnifico romanzo di spionaggio cinquecentesco, in cui Ken Follett racconta con sapiente maestria la grande Storia attraverso gli intrighi, gli amori e le vendette di decine di personaggi indimenticabili, passando dall'Inghilterra e la Scozia, alla Francia, Spagna e Paesi Bassi. Ambientato in uno dei periodi più turbolenti e rivoluzionari di tutti i tempi, La colonna di fuoco è un romanzo epico sulla libertà, con un forte richiamo all'attualità di oggi.

Recensione: La colonna di fuoco chiude una trilogia che ha accompagnato i lettori per decenni e come capitolo conclusivo non tradisce le aspettative. La storia si snoda per più di mezzo secolo, attraverso i punti di vista di Ned, Margery, Rollo, Alison, Silvie, Pierre e Barney. Sono loro a narrarci gli avvenimenti che si susseguono, secondo la loro sensibilità, il loro modo di essere, le loro aspirazioni.
E così c’è la storia di Ned, un giovane, poi uomo, da sempre innamorato, fedele, tollerante e con un grande sogno nella vita: vivere in un Paese dove non si debba morire per la propria fede. È questo il suo obiettivo, quello che perseguirà per tutta la vita, al fianco della regina Elisabetta, che prima tra tutti, prospetta un’Inghilterra senza persecuzioni religiose.
C’è la storia di Margery, poco più di una bambina all’inizio, fervente cattolica, testarda, a volte indomabile, a volte influenzabile, di buon cuore, figlia di un uomo che ha in serbo per lei una vita che non si sposa con il suo temperamento, ma che conosce bene i suoi punti deboli, tanto da indurla verso quella strada, senza grandi difficoltà. Margery dovrà districarsi tra ciò che desidera e ciò che crede sia giusto fare.
C’è la storia di Rollo, il fratello maggiore di Margery, uomo forte, fanatico, pronto a qualsiasi cosa pur di riportare l’Inghilterra alla fede cattolica. I suoi interessi sono tutt’altro che religiosi, ma attraverso la religione, lui confida di riportare la sua famiglia al ruolo dominante che le compete, così come è sempre stato. La sua vita sarà costellata di complotti, attentati, omicidi, segreti, la sua figura diventerà quella di un’ombra, pur di raggiungere il suo obiettivo, un’ombra che dovrà fuggire per anni allo sguardo attento di Ned.
C’è la storia di Alison, la dama di compagnia di Maria Stuarda, la sua migliore amica, la sua confidente, colei che più di chiunque altro desidera il suo successo, le è fedele, la ama incondizionatamente. Alison segue Maria alla corte francese, le rimane accanto durante il matrimonio con Francesco, le dà forza negli anni del lutto e poi della prigionia, la sprona a tentare e a continuare a credere di poter diventare, finalmente, regina di Scozia e Inghilterra. Alison è colei che accompagna Maria sempre, fino al patibolo, gioendo e soffrendo con lei, vivendo per lei.
C’è la storia di Silvie, donna coraggiosa, protestante, dedita, insieme alla sua famiglia, alla diffusione di libri messi all’Indice dalla Chiesa Cattolica, per poter diffondere la sua fede e consentire alle persone di poter leggere una Bibbia e comprenderla in un mondo in cui le funzioni erano celebrate in latino. Silvie crede nella persona sbagliata, cade, perde tutto, ma si rialza, si fa forza, combatte, fino a incontrare l’uomo della sua vita, a conoscere il vero amore e a dare il suo contributo per impedire la morte di molti innocenti.
C’è la storia di Pierre, un uomo ambizioso, con aspirazioni troppo grandi per il suo cuore piccolo, con un’etica inesistente e un desiderio di vendetta che lo porterà nella direzione opposta al suo traguardo. Pierre semina morte, manipola, gioca con la fallibilità dell’essere umano, sa quali tasti toccare per riuscire, sa come funziona la politica, ma lavora solo per se stesso, per elevare il suo rango, per ottenere il potere e il successo che è convinto di meritare.
E infine c’è la storia di Barney, il fratello maggiore di Ned, un uomo d’avventura, che s’interessa poco di politica e che ama il mare e le belle donne. Barney è gentile, affascinante, pratico, appassionato e intelligente. La sua vita cambia spesso direzione, ma, come se fosse sempre a bordo di una nave, lui impara ben presto a governare le onde e a sfruttare la forza del vento nelle vele.
Sono loro i protagonisti de La colonna di fuoco, abilmente tratteggiati da una penna da maestro che sa gestire una mole impressionante di personaggi, tra storia e invenzione, tutti così reali da far dimenticare la distinzione, con i loro pregi e i loro difetti, che sa far rivivere le ambientazioni, tra Inghilterra, Francia, Spagna, Paesi Bassi e Nuovo Mondo.
Polemiche a parte per il prezzo dell’ebook, il mio rimane un parere sul romanzo e al romanzo non posso che dare un voto pieno. Se amate il genere storico, se la figura della regina Elisabetta vi ha sempre incuriosito, se gli intrighi di corte vi appassionano, questo è il romanzo giusto.

Voto: 5/5.




mercoledì 22 novembre 2017

Review Party "Love forever" di Jay Crownover

Titus King è un uomo che ha sempre visto il mondo in bianco e nero. Giusto o sbagliato, niente mezze misure. E questo è uno dei motivi per cui, da adolescente, ha lasciato la famiglia per cercare di costruirsi una vita migliore, da solo. Adesso che è diventato un investigatore di polizia in una delle città con il più alto tasso di criminalità del Paese, non può negare che la sua esistenza abbia assunto notevoli sfumature di grigio. In giro c’è un criminale che si è lasciato alle spalle una lunga scia di distruzione e morte, e la differenza tra giusto e sbagliato, quando Titus pensa a lui, si fa sempre più labile. Come se non bastasse, a minare il suo ferreo senso della moralità c’è anche la bellissima e misteriosa Reeve Black, tornata di recente in città. Reeve rappresenta un pericolo ma anche ciò di cui lui ha davvero bisogno: insieme si troveranno nel fuoco incrociato di una guerra sotterranea e letale. La posta in gioco è la redenzione... 

Finalmente è arrivato l'ultimo lavoro di Jay Crownover, e questa volta  il protagonista è lontano dal cattivo ragazzo, o forse in fondo per vivere a The Point bisogna esserlo per forza, dei cattivi ragazzi. Qui la legge è l'altra  faccia della medaglia. La legge è Titus, fratello maggiore di Bax.
Loro sono il poliziotto e il bandito, entrambi legati a questa  città dove vige la legge del più forte.
Nella vita di Titus torna all'improvviso Reeve, testimone sotto protezione per uno dei tanti crimini di questa cittadina. Tra i due ci saranno tante ma tante scintille, che caratterizzano tutte le storie di questa saga.  
Questa storia oltre a creare dipendenza, vi farà   catapultare in quel loro mondo fatto di  drammi e di ricerca del bene, anche dove è  celato sotto spessi strati di rabbia marcia e dolore.
I personaggi, specialmente quelli maschili,  sono descritti sempre come uomini alfa forti, duri e stupendi ma oltre a questo vi è  sempre un'anima tormentata, alla ricerca di quacosa, o qualcuno, che li faccia riemergere da tutto  il dolore che la vita ha riservato loro.
Lo so che quando si parla della Crownover sono di parte, perché la adoro, ma credo che lei abbia un talento eccezionale nel creare storie uniche, pur legandole tra loro con un filo conduttore. Non è  mai ripetitiva nel narrare gli eventi che caratterizzano  i personaggi e nonostante sia un new adult riesce a far emergere sempre una bellissima storia emozionante.
Impaziente  di leggere la prossima storia, non potrei che consigliarvi questo libro con 5 stelle.