giovedì 11 maggio 2017

Blogtour "Dentro l'acqua" di Paula Hawkins

Ciao a tutti! Eccoci giunti ad un nuovo BlogTour, che vede protagonista il nuovo libro di Paula Hawkins, autrice del bestseller La ragazza del treno: Piemme pubblica il suo secondo thriller, Dentro l'acqua. In questa tappa scopriremo insieme degli estratti tratti dal libro.


"Non fidarti di una superficie troppo calma. Lascia che l'acqua ti racconti la sua storia."

«Di fronte alla porta, ho visto degli scatti del fiume, quel tratto che chiamano Stagno delle Annegate, in ogni versione possibile: bianco e ghiacciato in inverno, con le rocce scure e spoglie, oppure un’oasi di verde scintillante in estate, o grigio e increspato durante i temporali. Non sono riuscita a staccare gli occhi da quelle immagini, che si fondevano fino a formarne una sola. Mi sembrava di essere lì sul promontorio e di guardare giù, dentro l’acqua, irresistibilmente tentata dall’oblio.»




«Beckford non è un luogo di suicidi. Beckford è il luogo in cui liberarsi delle donne che portano guai.»

"Esistono persone che sentono il richiamo dell'acqua: una specie di sesto senso, qualcosa di ancestrale che le riporta sempre a dove l'acqua scorre. Io sono una di loro. Mi sento viva solamente quando sono vicina all'acqua."

《Quando avevo diciassette anni, ho salvato mia sorella dal fiume. Ma, che ci crediate o no, non è da lì che questa storia ha avuto inizio.》

《Ho pensato alle parole che ti avrei detto al mio arrivo: che di sicuro l'avevi fatto di proposito, per sfidarmi, per farmi arrabbiare, per spaventarmi, per infrangere la calma della mia vita. Il tuo scopo era quello di attirare la mia attenzione e costringermi a venire lì, dove tu volevi che fossi. Eccomi qua, Nel: hai vinto. Sono di nuovo nel posto in cui non avrei più voluto fare ritorno, per occuparmi di tua figlia e rimediare al casino che hai combinato.》



Nessun commento:

Posta un commento